Samantha Fish: "Faster è il mio album più drammatico"

La ragazza di "Girls With Guitars" è cresciuta!
di Francesco Sicheri
01 dicembre 2021

intervista

Samantha Fish
Samantha Fish
Faster
Era il 2011 quando Girls With Guitars proiettava il nome di Samantha Fish nella guitar-sfera come una delle promesse più vivide della chitarra rock-blues al femminile. Non è servito molto perché la Fish si ritagliasse il suo spazio, soprattutto grazie a una continua dimostrazione di forza e validità portata avanti a suon di live show furenti. Classe 1989, dieci anni dopo il suo debutto discografico, Samantha Fish è una donna in grado di sfoggiare una maturità artistica importante, traguardo raggiunto attraverso ben sette album in studio che hanno messo nero su bianco la sua capacità di affondare le radici nel blues ma anche di tendere lo sguardo ben oltre.

Faster (uscito per Rounder Records/Concord) è il titolo dell’ottava fatica discografica della Fish, un album che esattamente una decade dopo l’uscita di Girls With Guitars , la dimostra padrona di una dimensione sonora e creativa molto più articolata e stratificata di quella che l’aveva vista stregare il mondo imbracciando una cigar box.
Ecco quindi che – con nientemeno che Martin Kierszenbaum (Lady Gaga, Sting, Ellie Goulding, Madonna)  al suo fianco in qualità di produttore e partner autoriale – Faster ...

l'articolo continua...

Sei già registrato e abbonato?
accedi per leggere l'articolo completo

Podcast

Album del mese

U2
Achtung Baby 30th Anniversary Edition
Island Records

Esattamente 30 anni fa usciva "Achtung Baby" che lo stesso Bono descriveva come “il suono di quattro uomini che abbattono Joshua Tree...” L'album si guadagna...

The War On Drugs
I Don’t Live Here Anymore
Atlantic

Che siano sempre in movimento, alla costante ricerca della perfetta sintesi sonora, che abbiano fatto un lungo viaggio e che ancora non abbiano alcuna intenzione...

HUSQWARNAH
Front Toward Enemy
Fuel Records

Si sono ascoltate così tante, e così diversificate, incarnazioni della cosiddetta “formula” death metal, che sembra quasi impossibile riuscire a rintracciarne le origini se...