Fabrizio De André per chitarra classica e acustica

Marino Vignali 24 dic 2020
Ogni libro dedicato a Fabrizio De André non può non incuriosire. Nel caso concreto, si tratta della disamina che Roberto Bettelli dedica a celebri composizioni dell’artista genovese, traghettate sulla chitarra classica ed acustica, arricchite da tablature e notazioni.

Trattandosi di De André, il rapporto parole/musica è cosa ineludibile ed è lo stesso Bettelli, nell’introduzione del libro, a porsi, la domanda “E' possibile scindere la musica dalle parole in presenza di un grande poeta ed autore?” Evidentemente, no. I testi di De André rappresentano un valore aggiunto ed è per tale motivo che vengono ospitati nelle ultime pagine del libro in questione. Detto ciò, Faber (così era anche noto De André) era anche un chitarrista, e le note, melodie e armonie delle sue canzoni hanno sempre formato un insieme capace di catalizzare l’attenzione degli ascoltatori anche senza l’ausilio delle parole.

Proprio sul De André chitarrista si concentra il lavoro di Bettelli in questione: un lavoro in cui l’insieme degli arrangiamenti proposti si mostra fluido, godibile e prodigo di piccole sorprese. Il tutto, pensato per rendere lo studio interessante, non solo per i chitarristi alle prime armi ma anche per quelli evoluti. (Oltretutto, è davvero nutrito il numero e la varietà delle ...
l'articolo continua  

info recensione

Roberto Bettelli
Fabrizio De André per chitarra classica e acustica
Volonté & Co Editore

© 2016 Il Volo Srl Editore - All rights reserved - Reg. Trib. n. 115 del 22.02.1988 - P.Iva 01780160154