PAOLO NUTINI Last Night In The Bittersweet

di Andrea Martini
02 settembre 2022

recensione

PAOLO NUTINI
Last Night In The Bittersweet
Atlantic Records
A otto anni di distanza dal suo ultimo lavoro in studio, Paolo Nutini pubblica il suo nuovo e quarto album, Last Night In The Bittersweet, per un viaggio di 70 minuti che, ancora una volta, mette in mostra tutta la caratura dell’artista scozzese (con discendenze toscane) abituato da sempre alle vette delle classifiche.

E’ un album variegato, Last Night In The Bittersweet, che rivela un Nutini impegnato a snocciolare una serie di mood anche inaspettati, dal rock celtico al krautrock della metà degli anni Settanta, dalla new wave, al folk e al rock più classico, per 16 tracce che egli crea in collaborazione con la sua band. Produzione: Paolo Nutini, Dani Castelar e Gavin Fitzjohn. 

Caratterizzato da un sample estratto da un dialogo di “True Romance” (Una vita al massimo) –pellicola del 1993 di Quentin Tarantino con Patricia Arquette e Christian Slater – è Afterneath ad aprire la scaletta del nuovo album di Paolo Nutini.

Lose It  si appropria di certe sfumature in arrivo dalle band teutoniche dei primi Settanta (su tutte Can e Neu!) corroborate dalle ficcanti linee di basso dello stesso Nutini, mentre Through The Echoes  è invece un classico senza tempo, facilmente inseribile nel filone di Ben...

l'articolo continua...

E. King e Otis Redding, con la voce di un Nutini a ricordare il motivo per cui Atlantic Records lo ha voluto con sé.Acid Eyes  è una canzone d’amore, triste ma piena di speranza, che si instilla da subito nella testa, mentre Petrified In Love  gode di una giocosa e contagiosa spigolosità.

Un album immerso nelle atmosfere più diverse, come sempre ottimamente realizzato e suonato, ed accolto con ovazione nelle date del Last Night In The Bittersweet Tour che si chiuderà a Milano il 30 settembre 2022.

Podcast

Album del mese

SCOTT METZGER
Too Close To Reason
Royal Potato Family

Capita a volte di imbattersi in dischi tanto belli quanto poco noti al grande pubblico, conosciuti per lo più da addetti ai lavori o da...

WILCO
Cruel Country
dBpm Records  

Immaginate uno studio di registrazione pieno zeppo di amplificatori, tastiere, chitarre di ogni tipo, strumenti bizzarri e ricercate apparecchiature d’epoca. ...

Ben Harper
Bloodline Maintenance
Chrysalis Records

Quando, nell’autunno del 2020, lo abbiamo intervistato in occasione dell’uscita di Winter Is For Lovers, Ben Harper ci aveva confidato che il suo album successivo...