MICHAEL SCHENKER Universal

di Andrea Martini
02 maggio 2022

recensione

MICHAEL SCHENKER
Universal
Atomic Fire Records
In uscita il 27 maggio 2022, Universal è il nuovo album targato MSG, o meglio, il moniker sotto l’egida di Michael Schenker. Melodie anthemiche, riff ed assoli di chitarra, ritmiche pulsanti, energia a profusione e un nutrito numero di special guest, ribadiscono la ricetta del chitarrista teutonico.

Accanto a Michael Schenker nelle registrazioni di Universal ci sono Ronnie Romero (Rainbow, Vandenberg), Michael Kiske (Helloween) e Ralf Scheepers (Primal Fear) al microfono; Steve Mann (Lionheart) alle tastiere, Tony Carey al Moog, Simon Phillips (Toto, The Who), Brian Tichy (Whitesnake, Foreigner), Bobby Rondinelli (Rainbow) e Bodo Schopf (Eloy) alla batteria, Bob Daisley (Black Sabbath), Barry Sparks (Malmsteen, Dokken) e Barend Courbois (Blind Guardian, Zakk Wylde) al basso.

Come il precedente Immortal (2021) ma anche gli album targati Michael Schenker Fest Resurrection (2018) e Revelation (2019), anche Universal sfodera la produzione di Michael Schenker e Michael Voss presso il suo Kidroom Studio di Senden (nella Baviera teutonica), diventato una sorta di seconda casa per Schenker. “Dopo che ho elaborato un’idea, Michael [Voss] si prende del tempo per metabolizzarla e per creare la guida del cantato” – ha detto Schenker – “poi...

l'articolo continua...

elaboriamo insieme la batteria, il basso e alcune parti delle tastiere. Lui ha sempre un sacco di grandi idee nel cassetto!”

L'inno rock A King Has Gone, preceduto dalla intro di Calling Baal, hanno un significato speciale per Michael Schenker: un omaggio a Ronnie James Dio e, in particolare, alla sua performance in Rising, un classico dei Rainbow del 1976. Per questo motivo, Michael Schenker ha pensato di riunire la sezione ritmica dei Rainbow dell’epoca (Bobby Rondinelli/Bob Daisley) e chiamato anche Tony Carey, presente allora in Rainbow Rising.

In quanto all’artwork della copertina (di Zsofia Dankova), Michael Schenker spiega: “E’ una idea che ho avuto qualche anno fa, ma solo ora pare adattarsi perfettamente, così come il titolo dell’album...” Non resta che aspettare l’arrivo di Universal per assaporare il nuovo album di Mchael Schenker, traccia per traccia.

La band di Michael Schenker sarà in Italia per due date: il 14 maggio 2022 (Fontaneto d’Agogna, (Novara) e 15 maggio 2022 (Roma).

Podcast

Album del mese

KEITH RICHARDS
Main Offender – 30th Anniversary Edition
BMG

A celebrare il 30esimo anniversario di Main Offender – il secondo album di Keith Richards uscito nel 1992 – arriva un cofanetto super-deluxe in edizione...

SABATON
The War to End All Wars
Nuclear Blast Records

Accusare i Sabaton della tempistica ragionata riguardo all’uscita di The War To End All Wars sarebbe davvero ingiusto. Pur se le tematiche proposte nel disco...

JOE LOUIS WALKER
Electric Electric
Cleopatra Records

Electric Electric è il nuovo album in studio di Joe Louis Walker, uno dei bluesman più noti del firmamento blues mondiale. Classe 1949, Walker si...