BOSS SDE-3000D e SDE-3000D EVH® Dual Digital Delay

di Redazione
24 maggio 2023
Analogico o digitale? Sonorità calde, rotonde e organiche, oppure precisione e definizione?
All’annoso quesito riferito all’orbita dei suoni in cui il musicista gravita da sempre e ai dispositivi preposti alla loro elaborazione, Boss risponde con i nuovi Boss SDE-3000D e SDE-3000D EVH®, unità delay digitali dall’anima analogica e, in più, capaci di impossessarsi dei paradigmi del Roland SDE-3000 che ha segnato la storia.

Boss official website

Grazie al proverbiale know-how di Boss e alla messa a punto di algoritmi all’avanguardia, i nuovi SDE-3000D e SDE-3000D EVH® Dual Digital Delay, oggi in versione a pedale, si appropriano dei paradigmi dell’iconico Roland SDE-3000, implementati con funzionalità di grado avanzato, allo scopo di impossessarsi di quel che il brand nipponico definisce Vintage Digital Sound.
Quali i fattori che differenziano le due innovative macchine siglate Boss? Ebbene, la versione siglata EVH, il brand concepito da Eddie Van Halen, si spinge oltre, consegnando specifici preset, funzionalità e connettori, atti a riproporne la configurazione stereo che Eddie portava sul palco con l’aggiunta di tre cabinet. La serigrafia dello chassis EVH® riprende le tipiche strisce (stripes) che contrassegnano i prodotti del brand californiano.

Commercializzato nel 1983 in formato rack, Roland SDE-3000 è stato il protagonista di parecchia musica degli anni Ottanta...

l'articolo continua...

e Novanta, divenendo uno standard di riferimento per i musicisti che necessitavano di peculiari processori delay, ma anche per i brand via via presenti sul mercato.
Delay densi e musicali, regolabili, peculiare risposta della modulazione e numerose altre funzionalità, erano il risultato di elaborazioni digitali interne complesse e brillanti, unite però ai comportamenti non lineari della circuitazione analogica di supporto. Racconta Yoshi Ikegami: “anche se lo definivamo Delay Digitale, in realtà i componenti della circuitazione del Roland SDE-3000 erano di tipo analogico, le resistenze, i condensatori e quant’altro, ed avevano un certo tipo di impatto sul suono; a quel punto, selezionammo con attenzione quelli che riuscivano a conferire musicalità al suono generato e, visto che io amo la chitarra, ottimizzammo l’apparecchio proprio per l’utilizzo della chitarra!”

Roland SDE-3000 sfoderava allora funzionalità senza precedenti e non a caso una pletora di professionisti si portava tale unità sul palco (Eddie Van Halen ne utilizzava due) con l’intento di riproporre i suoni registrati in studio. La macchina a rack, infatti, consentiva un’agile programmazione tramite i controlli posti sul frontale, mentre un display, impressionante per l’epoca, indicava la regolazione del tempo di delay, i livelli del segnale in uscita, la velocità ed intensità della modulazione, e quant’altro. A ciò si aggiungevano opzioni di fondamentale importanza per i musicisti sul palco: 8 memorie programmabili tramite cui salvare il setting dei suoni e richiamarli all’istante, e la funzione Tap Tempo.
Decisamente ricco di features, il pannello posteriore del Roland SDE-3000 ospitava connessioni per Delay, Mix, Send/Return e per la selezione da remoto di Preset, Tap Tempo, Hold e Delay (on/off).

Oggi Boss elabora ed implementa la dotazione di bordo dell’iconico SDE-3000 e la consegna ai nuovi SDE-3000D e SDE-3000D EVH®: “unità delay capaci di catturare il meglio dei due mondi analogico/digitale, immersi quindi in una terza dimensione, quella che noi chiamiamo Vintage Digital…” – dichiara con orgoglio il brand nipponico.




SDE-3000D Dual Digital Delay – Frequenza campionamento 48 kHz – Conversione A/D: 24 bit + Adaptive Focus (AF, tecnologia Roland/Boss per il miglioramento del segnale) – Conversione D/A: 32 bit – Effetti: Stereo Delay SDE-3000 x2 – Noise Suppressor – Foot Volume – Memorie: 100 – Nominal Input Level (L/Mono, R): -10 dBu – Maximum Input Level (L/Mono, R): +12 dBu – Impedenza: 1 M ohm – Controlli (pulsanti): Time, Feedback, Out, Rate, Depth, Bank A, Bank B (1--4) – Filter, Time (x2), Delay Phase, Mod, Feedback Phase, Digital Delay 1/2, Setup – Footswitch: DDL1, DDL2, Tap/CTL1 – Connessioni: Input: L/Mono/R (2x jack) – Output: L/Mono/R (2x jack) – CTL 2,3/Exp1 (jack) – CTL 4,5/Exp2/GA-FC (jack) – DC In (presa alimentatore Roland PSB-1U) – Midi: In/Out – USB – Dimensioni: mm 199x135x54 – Peso: kg 1,1


SDE-3000D EVH® Dual Digital Delay – Frequenza campionamento 48 kHz – Conversione A/D: 24 bit + Adaptive Focus (AF, tecnologia Roland/Boss per il miglioramento del segnale) – Conversione D/A: 32 bit – Effetti: Stereo Delay SDE-3000 x2 – Noise Suppressor – Foot Volume – Memorie: 100 – Nominal Input Level (L/Mono, R): -10 dBu – Maximum Input Level (L/Mono, R): +12 dBu – Impedenza: 1 M ohm – Controlli (pulsanti): Time, Feedback, Out, Rate, Depth, Bank A/B (1--4) – EVH – Filter, Time (x2), Delay Phase, Mod, Feedback Phase, Digital Delay 1/2, Setup – Footswitch: DDL1, DDL2, Tap/CTL1 – Connessioni: Input: L/Mono/R (jack) – Ext Loop: Return/Input R e Send (2x jack) – Ground Lift (selettore) – Return Impedence (selettore) – Output: Direct L/Mono, EFX L R, EFX R (3x jack) – CTL 2,3/Exp1 (jack) – CTL 4,5 Exp2/GA-FC (jack) – DC In (presa alimentatore Roland PSB-1U) – Midi: In/Out – USB – Dimensioni: mm 199x135x54 – Peso: kg 1,1

Podcast

Album del mese

RUBBER BAND
About Time
GT Music

Si intitola About Time il nuovo album della Rubber Band, ed è una limpida fotografia delle influenze di cui si nutrono da oltre venti anni:...

SILVIO BARISONE
Multicolor
Preludio Music

Parlando del precedente lavoro di Silvio Barisone, Inside, uscito nel 2021, avevamo fatto accenno al caleidoscopico universo sonoro che contraddistingue da sempre l’autore: un...

DAVIDE MASTRANGELO
Sussidiario di Chitarra Fingerstyle
Wakepress

Chitarrista, insegnante, compositore e arrangiatore, Davide Mastrangelo è considerato uno dei riferimenti della chitarra acustica fingerstyle sul territorio nazionale. ...