RITMO TRIBALE "La Rivoluzione del Giorno Prima"

Patrizia Marinelli 25 apr 2020
Dopo "Bahamas" (1999) e un silenzio discografico di 21 anni che sapeva di split, tre giorni fa - il 27 aprile 2020 - i Ritmo Tribale sono tornati con "La Rivoluzione del Giorno Prima" ed una intatta grinta, energia e voglia di fare rock.

Perché "La Rivoluzione Del Giorno Prima?" Risponde la band: “È un modo per ironizzare su quelli che «Bisogna cambiare tutto, però oggi ormai è tardi, vediamo domani». Che poi è un po’ la storia della nostra generazione, quella dei Novanta, quando pareva davvero si aprissero nuovi e sconfinati territori da esplorare – la musica indipendente che diventa major, il computer e il cellulare… Ci siamo goduti il momento, poi ci siamo fermati a specchiarci, senza accorgerci che l’immagine cominciava a deformarsi. In realtà eravamo noi che stavano distorcendo noi stessi. Nessun rimpianto né malinconia, non è nell’indole. Solo una presa d’atto... Dovevamo fare la nostra rivoluzione, e ci è scappata l’ora. Ecco, siamo quelli della Rivoluzione del giorno prima...”

Tra i protagonisti della scena indie nostrana dei Novanta ci sono i Ritmo Tribale, Baustelle, Marlene Kunz ed Afterhours giusto per fare nomi, ma se questi ultimi raggiungono nel tempo il mainstream senza infliggere troppi colpi alla loro musica ...
l'articolo continua  

info recensione

Ritmo Tribale
"La Rivoluzione del Giorno Prima"
Bagana/Pirames International

© 2016 Il Volo Srl Editore - All rights reserved - Reg. Trib. n. 115 del 22.02.1988 - P.Iva 01780160154