Hagstrom Super Swede, la leggenda ritorna...

Paolo Sburlati 19 lug 2018
E’ ancora possibile migliorare una Les Paul? Pare di sì. Ci ha provato con successo Hagstrom con la Super Swede, che ricorda nella forma la pregiata Les Paul di casa Gibson.

Marchio svedese nato nel 1958, Hagstrom si dedica allora alla costruzione di chitarre e bassi sulla scia del successo riscosso dai marchi americani Fender e Gibson. Il design delle sue chitarre ricordano infatti quelli di Jazzmaster, Stratocaster, Les Paul ed SG: proprio come succede nei cataloghi di altri produttori europei e giapponesi di allora.

Oggi Hagstrom ripropone la Super Swede prodotta dal 1978 in poi, ma con migliorie moderne. Vediamole di seguito partendo dal peculiare truss-rod.

Denominato H-Expander (a forma di H), questo truss-rod si espande lungo tutto il manico al suo interno. In materiale leggerissimo, molto rigido e piccolo di forma, permette la realizzazione di manici molto sottili. (Ancora oggi Hagstrom è reputato il marchio che produce le chitarre con i manici più veloci al mondo…) Un tipo di truss-rod che rende molto stabile il manico e migliora la timbrica della chitarra consegnandole un lungo sustain ed un attacco rotondo.

Hagstrom Guitars

Il manico in mogano ospita una tastiera in Resinator Wood (un materiale composìto molto simile al ...
l'articolo continua  

info test

Hagstrom
Super Swede
solid body guitar
legno, ma privo dei tipici i problemi del legno) che ricorda l’ebano come colore e durezza, molto stabile e a densità costante. Elimina quindi le note morte, i cosiddetti dead-spots, ed esalta le armoniche acute proponendo all’udito note precise e definite. 22 i tasti (Medium Jumbo) e scala 25,5”: quindi, un corista lungo, di tipo Fender, al contrario delle Gibson dotate di scala di 24”. Meccaniche Hagstrom 18:1, dunque, precisissime.

Il manico della Super Swede viene infilato ed incollato nel body tramite il metodo del tenone e della mortasa: un antico metodo di incastro, favorito dai liutai nei secoli, che rende la giuntura manico/corpo indistruttibile e permette la totale trasmissione dell’energia sonora della chitarra. (Si tratta peraltro di un metodo costoso, poiché realizzabile soltanto manualmente).

Corpo in mogano dal design a spalla mancante (single cutaway), è dotato di top (carved) in acero dello spessore di 10 millimetri: proprio come le migliori Les Paul dell’epoca…

L’elettronica prevede due pickup Hagstrom Custom 58 AlNiCo, selezionabili tramite toggle a 3 posizioni e regolabili ciascuno tramite i controlli di Volume e Tono.

Il ponte è dotato del Sustain Block Tailpiece, un progetto del 1976 utilizzato a tutt’oggi da Hagstrom sugli strumenti top di gamma. Ogni corda finisce in un solido blocchetto di ottone accoppiato al body, trasmettendo la sua vibrazione. Ogni blocco è separato affinché non interferisca nella trasmissione delle frequenze con gli altri. In tal modo, ciascuna corda consegna il massimo del suo contributo timbrico alla chitarra.

La Super Swede monta corde D’Addario EXP110 (010-046). Prevista la custodia rigida C51, oppure morbida E20: entrambe le versioni sono optional.
Finiture disponibili: Black Gloss, Cosmic Black Burst, Vintage Sunburst e White Gloss. La versione Lefthand (mancina) è disponibile nella sola finitura Black Gloss.

Le chitarre Hagstrom sono distribuite in Italia da Aramini Strumenti Musicali: www.arammini.net








© 2016 Il Volo Srl Editore - All rights reserved - Reg. Trib. n. 115 del 22.02.1988 - P.Iva 01780160154