Guitar Club n.4 2021  Aprile


In questo numero:
Un duo spettacolare va a colorare la copertina di Guitar Club di aprile: Adrian Smith e Richie Kotzen! I nostri supereroi, freschi della pubblicazione del loro primo album insieme, ci hanno concesso una lunga chiacchierata nella quale hanno toccato molti argomenti: da come dosare il playing all'uso della tecnologia al servizio del sound, passando per songwriting, catena del segnale e setup per un live show! All'interno della rivista trovate anche un'intervista speciale a Carl Verheyen condita con esclusive trascrizioni e spiegazioni dei brani. E poi ancora le interviste a Marty Friedman, Jake Kiszka dei Greta Van Fleet e Robin Trower! Non perdetevi i test delle nuove Charvel ProMod Socal e l'approfondimento sulla The Blue Series di casa Furch Guitars. Infine per corredare il tutto - oltre a recensioni e ad una ricchissima sezione didattica - abbiamo dedicato un po' di attenzione al vintage, ed in particolare alla storia della bellissima Destroyer di Ibanez!


la didattica in questo numero

Qui trovi gli audio di riferimento delle rubriche didattiche di aprile 2021.


Carl Verheyen "People Got To Be Free" di Max Castellani
CARL VERHEYEN "People Got To Be Free"

People Got To Be Free.mp3   scarica il file audio 

People Got To Be Free BPM100.mp3   scarica il file audio 


World Music 6 di Piefrancesco Falbo
MUSICA DALL'ORIENTE Zeibékiko, la danza dell’aquila


Songwise 4 di Diego Leanza
JOHN LEE HOOKER Boom Boom


Shredder Things 3 di Edoardo Taddei
SWEEP PICKING Gods

Yngwie Malmsteen sweep etude.mp3   scarica il file audio 

Jason Becker sweep etude.mp3   scarica il file audio 


Pentatonic Evolution 17 di Jerry Arcidiacono
CROMATISMI sulla pentatonica 1a parte

Lick 1.mp3   scarica il file audio 

Lick 2.mp3   scarica il file audio 

Lick 3.mp3   scarica il file audio 

Lick 4.mp3   scarica il file audio 

Lick 5.mp3   scarica il file audio 

Lick 6.mp3   scarica il file audio 

Lick 7.mp3   scarica il file audio 


Jazz fusion 3 di Tommaso Costa
JOE FARRELL un assolo di sax

humpty dumpty lesson.mp3   scarica il file audio 


Insolite letture 15 di Marco Vitali
THE BEATLES Yellow Submarine


Heavy Duty 9 di Walter Cianciusi
ANDREAS KISSER Sepultura

1 Inquisition Symphony.mp3   scarica il file audio 

2 RIP.mp3   scarica il file audio 

3 Stronger Than Hate.mp3   scarica il file audio 

4 Mass Hypnosis.mp3   scarica il file audio 

5 Arise.mp3   scarica il file audio 

6 Refuse Resist.mp3   scarica il file audio 

7 Slave New World.mp3   scarica il file audio 

8 Amen.mp3   scarica il file audio 


From blues to jazz 5 di Giampiero Villa
SCALA PENTATONICA visualizzazione verticale


Contrabbasso 12 di Marcello Sebastiani
PEDALE applicazione negli standard del jazz (e non solo)


Contemporary Rhythm & Harmony 19 di Andrea Balestra
BLUES TURNAROUND per ampliare il fraseggio

Sei già abbonato?

con l'abbonamento risparmi e non perdi neppure un numero!

ABBONATI online


inizia a sfogliare la rivista...

anteprima

FURCH THE BLUE SERIES tecnologia e sviluppo al servizio del suono

Brand nato in Cecoslovacchia durante gli anni ‘70, Furch è presto cresciuto per diventare uno dei nomi di maggior interesse tra le produzioni liuteristiche europee. Con un catalogo che copre in maniera capillare le medie e alte del mercato, Furch offre strumenti di grande qualità pensati sia per i professionisti del palco e dello studio di registrazione, sia per gli amanti del bel suono. Di seguito vediamo più nel dettaglio gli highlights della serie “Blue”.   FRANTISEK FURCH La storia di Furch Guitars risale alla Cecosclovacchia socialista, nella quale Frantisek Furch - lavoratore metallurgico di giorno e musicista alla sera - si  ...continua a leggerlo sulla rivista!

interviste

Robin Trower "United State of Mind"

Blues, soul, R&B, black music e una fruibile mescola di atmosfere coinvolgenti e sofisticate: sono questi, in buona sostanza, i gustosi ingredienti di United State Of Mind, l’album che Robin Trower (… ebbene sì, il primo chitarrista dei leggendari Procol Harum!) ha messo a punto assieme a Livingstone Brown e Maxi Priest…   Una serie di favorevoli congiunzioni astrali (in realtà, un errore nella pianificazione di alcune session…) porta Robin Trower, Livingstone Brown e Maxi Priest a ritrovarsi contemporaneamente nello stesso studio londinese: i tre musicisti si conoscono da tempo ma quell’incontro non è stato pianificato. L’entusiasmo è alle stelle e ben  ...continua a leggerlo sulla rivista!

news

GRETSCH G6119TG-62RW-LTD ‘62 Rosewood Tenny con Bigsby

Il sound del rock’n roll degli esordi dei Sessanta torna con la G6119TG-62RW proposta da Gretsch in Limited Edition: lo stesso suono che ha reso il marchio statunitense una vera icona. Body in palissandro per la massima risonanza, arched top, manico in acero e tastiera in palissandro, vibrato Bigsby B6G, due humbucker TV Jones TV Classic, ed un sound in grado di fuoriuscire da ogni mix, la nuova Gretsch G6119TG-62RW-LTD ‘62 Rosewood Tenny si ispira ad una delle grandiose chitarre di un’epoca intera. Ulteriori informazioni: www.gretschguitars.com …………………………………………………………………………………………………………………………………………… G6119TG-62RW-LTD ‘62 Rosewood Tenny – Design body: Tennessee Rose – Body: Laminated Rosewood –  ...continua a leggerlo sulla rivista!

raggi x

CHARVEL Pro-Mod SoCal Series Guitars

CHARVEL Pro-Mod SoCal Series Guitars Style 1 HSH FR-E e Style 1 HSH FR-M, sgargianti gemelle a sei corde   Nel vasto arsenale targato Charvel, tra le So-Cal Style 1 della serie Pro-Mod mancava una super-strat dotata di due humbucker e un single coil. Ora c’è, e viene proposta con tastiera in acero oppure ebano, due finiture sgargianti ed un feel che riporta agli anni Ottanta…   Il variegato catalogo Charvel ospita una infinita serie di chitarre e, escludendo i super ricercati esemplari del reparto Custom Shop, tutte sono derivate dalle più classiche forme in Fender-style. Come da tradizione però, non si tratta di elettriche  ...continua a leggerlo sulla rivista!

recensioni

Piers Faccini "Shapes Of The Fall"

You were the blood kissed by the thorn               I was the wind in the leaf Bent at the eye of the storm North at the pole repelled and drawn I wanted to fall or to be reborn Fall or to be reborn Quanta attesa per il nuovo album di Piers Faccini, Shapes Of The Fall. Noi di Guitar Club avevamo incontrato di persona il cantante, originario di Londra da padre italiano e madre britannica, da anni cittadino francese assieme alla famiglia, in occasione dell’uscita di I Dreamed An Island, il suo precedente, acclamato lavoro. Era l’agosto del 2016, altri tempi, e un viaggio di ore  ...continua a leggerlo sulla rivista!

vinilicamente

Vinilicamente Speciale Cuffie

Alcuni tra i lettori più curiosi di Guitar Club saranno andati a vedere che combina ‘sto tipo qui sopra sul proprio Canale YouTube. E magari qualcuno si sarà pure iscritto… ottimo! Chi ha spippolato un po’ tra gli oltre 250 video si sarà accorto che c’è musica a 360 gradi, quindi non solo dischi in uscita e classici imperdibili, ma anche hi-fi, ossia gli apparecchi che consentono di riprodurla ed ascoltarla. Ecco perché in queste due pagine si parla di un accessorio fondamentale per ogni appassionato e soprattutto per ogni musicista: la cuffia!   L’ascolto in cuffia  ...continua a leggerlo sulla rivista!

vintage

IBANEZ DESTROYER una storia nata nel 1975…

Ibanez – questo marchio giapponese con il nome di un liutaio valenciano (Salvador Ibanez), guidato dall’intelligente quanto visionario Junpei Hoshino – inizia nel 1963 commercializzando copie di storiche chitarre Fender e Gibson. Queste chitarre vengono prodotte da FujiGen-Gakki, azienda sita a Matsumoto, a circa 100 km dalla sede di Hoshino di Higashiku, Nagoja (Giappone) e la loro vendita consente al marchio Ibanez di affermarsi sul mercato internazionale nel giro di pochi anni.   La FujiGen-Gakki migliora costantemente la qualità degli strumenti prodotti e le chitarre simil-Gibson, in particolare, diventano copie perfette degli originali. Ibanez diviene un forte competitor di Gibson, tanto  ...continua a leggerlo sulla rivista!

© 2016 Il Volo Srl Editore - All rights reserved - Reg. Trib. n. 115 del 22.02.1988 - P.Iva 01780160154