Guitar Club n.10 2020  Ottobre


In questo numero:
Ecco il numero di ottobre 2020, con il suo concept rinnovato, la sua massiccia dose di contenuti e diverse novità! Joe Bonamassa ci parla di “Royal Tea”, il suo album in uscita il 23 ottobre, registrato a Londra niente di meno che allo Studio One in Abbey Road, mentre John Petrucci presenta “Terminal Velocity”, il suo nuovo capitolo solista in arrivo quindici anni dopo il precedente. I Pain Of Salvation ci parlano del loro ultimo album, “Panther”, mentre i Seether sfoderano il loro ultimo ed esplosivo Si Vis Pacem, Para Bellum. In quanto ai test, abbiamo messo le mani sulla nuova Looperboard 2.0 di casa Headrush ed anche sulle chitarre acustiche che celebrano il 50esimo anniversario di Sigma Guitars. Inoltre, tre nuove rubriche didattiche fanno il loro debutto! Ma non solo. Da questo mese si aggiungono i videotest in collaborazione con @chitarristadaappartamento; questa volta, Alessandro Teruzzi prova il nuovo combo Hughes&Kettner Black Spirit 200. Sul magazine trovate il test ed il codice QR che vi rimanda al video.


la didattica in questo numero

Qui trovi gli audio di riferimento delle rubriche didattiche di ottobre 2020.


Chitarra Fingerstyle 1 di Fabio DeSimone
John Denver Style

Sezione 1 Melodia.mp3   scarica il file audio 

Sezione 2 Base.mp3   scarica il file audio 

Sezione 3 Arrangiamento ritornello.mp3   scarica il file audio 


Contrabbasso 10 di Marcello Sebastiani
Lydian Modal Concept

Inner Urge.mp3   scarica il file audio 


Lo zen del suono 1 di Simone Terigi
Un viaggio dentro noi stessi e dentro l'universo


Pentatonic Evolution 16 di Jerry Arcidiacono
Scala maggiore, sonorità locrie

0 Backing track.mp3   scarica il file audio 

Esercizio 1.mp3   scarica il file audio 

Esercizio 2.mp3   scarica il file audio 

Esercizio 3.mp3   scarica il file audio 

Esercizio 4.mp3   scarica il file audio 


Lickantropo di Andrea Palazzo
Alex Skolnick, Testament

Testament Children of the next level +1 Lick 4.21-4.31.mp3   scarica il file audio 


Il fraseggio moderno 4 di Vanny Tonon
String Skipping, idee da esplorare


Dominare la dominante 20 di Francesco Sanfrancesco
Arpeggio di Fa maj 7 #5 su accordo di Sol7

Esercizio 1.mp3   scarica il file audio 

Esercizio 2.mp3   scarica il file audio 

Esercizio 3.mp3   scarica il file audio 

Esercizio 4.mp3   scarica il file audio 

Esercizio 5.mp3   scarica il file audio 


Bloc Notes 2 di Michelangelo DeGregorio
Mano sinistra, un tocco pregno di personalità


Chitarra Sola 32 di Silvio Barisone
Blues minore

1 Tecnica delle mani.mp3   scarica il file audio 

2 Tecnica delle mani.mp3   scarica il file audio 

Blues minore 1.mp3   scarica il file audio 

Blues minore 2.mp3   scarica il file audio 

Sei già abbonato?

con l'abbonamento risparmi e non perdi neppure un numero!

ABBONATI online


inizia a sfogliare la rivista...

chitarrista da appartamento

Hughes & Kettner Black Spirit 200 Combo

Ciao a tutti, e benvenuti in questo primo appuntamento con Chitarrista da Appartamento! Io sono Alessandro e con questo articolo iniziamo una nuova serie di contenuti “ibridi” che vanno a unire una parte cartacea ed una parte video che trovate sul canale YouTube di Guitar Club. Prima di addentrarci nei dettagli che caratterizzano questo prodotto vi ricordo quindi che scansionando il qr code che trovate nel corpo dell’articolo potrete godervi il video test che abbiamo preparato insieme alla redazione! In questo primo test parleremo di un combo molto interessante tra quelli offerti da Hughes&Kettner, ovvero il Black Spirit 200. OVERVIEW  ...continua a leggerlo sulla rivista!

history

TONY IOMMI i Black Sabbath scolpiscono le tavole dell’heavy metal

E’ trascorso esattamente mezzo secolo da quel venerdì 13 febbraio 1970 (non un caso ma precisa strategia di marketing), ovvero la data di pubblicazione di Black Sabbath, l’omonimo disco di esordio della band di Birmingham. Registrato live in una sola giornata, quella del 16 ottobre del 1969, e con la successiva riservata al mixaggio [l’allora budget di 600 sterline permette a stento l’affitto dei Regent Studios di Londra per due soli giorni], l’album sortisce allora un vero shock sonoro ed estetico, imprimendo alla nascente scena hard rock britannica una evoluzione ed una accelerazione mai più viste per almeno un ulteriore  ...continua a leggerlo sulla rivista!

interviste

PAIN OF SALVATION "Panther"

Ciao Daniel! Come vanno le cose per i Pain of Salvation durante questi tempi un po’ incerti? Direi che tutto sommato vanno abbastanza bene, qui in Svezia la situazione è stata gestita in maniera sicuramente molto diversa rispetto a quanto è avvenuto in Italia, ma al momento penso di poter dire che le persone si stanno comportando in maniera molto responsabile. Per quanto riguarda la mia situazione personale e quella di mia moglie, è tutto molto strano ma non così strano come molte altre persone sembrano descrivere. Proprio mentre lo dico mi rendo conto che il mio stile di vita era  ...continua a leggerlo sulla rivista!

news

BOSS Pocket GT… metti in tasca il processore amp/effetti per la didattica chitarristica

Tascabile, compatto, collegabile a uno smartphone o tablet ed in linea con gli standard qualitativi di casa Boss, il nuovo Pocket GT è un processore amp/effetti, portatile, con app dedicata (ToneStudio), per praticare con la chitarra, studiare ed apprendere in maniera coinvolgente, utilizzando funzionalità e tool di Youtube in ogni luogo. Ulteriori funzionalità di corredo: streaming via Bluetooth, interfaccia audio USB, modifica dei suoni durante la riproduzione di un video. Boss Pocket GT mette a disposizione oltre 100 ampli ed effetti di classe assoluta, mentre 99 memorie user contemplano suoni pronti all'uso e customizzabili. Anche i propri suoni sono costruibili  ...continua a leggerlo sulla rivista!

portrait

PETER GREEN leggenda del rock blues

Albratoss, Black Magic Woman, Oh Well, Man Of The World ed altri titoli ancora, sono la preziosa eredità lasciata ai posteri da Peter Allen Greenbaum, per tutti semplicemente Peter Green. Per il mondo intero, il leggendario chitarrista co-fondatore dei Fleetwood Mac; per la storia, un capitolo del rock blues da cui non si può prescindere… Nato a Londra il 29 ottobre 1946, Peter Green se n’è andato il 25 luglio 2020: “si è spento pacificamente nel sonno…” – ha comunicato la famiglia ai media. Aveva 73 anni. La parabola di Peter Green comincia nel luglio 1966, quando viene chiamato a  ...continua a leggerlo sulla rivista!

raggi x

HEADRUSH Looperboard 2.0 nuovo firmware... nuova looperboard!

Continuando a mantenere il suo status di loop-machine di riferimento, la Headrush Looperboard si arricchisce di funzionalità perfettamente in linea con le aspettative dei musicisti-utenti. Il nuovo firmware la trasforma nella versione 2.0 e, di fatto, in una looperboard del tutto nuova…   In questi ultimi anni il mondo musicale ha imparato a conoscere ed apprezzare Headrush, il marchio statunitense che si è distinto da subito per le sue innovazioni tecnologiche; il primo marchio ad impiegare generosi touchscreen sulle pedaliere, e tra i più attenti ad implementare le più avanzate tecnologie in ambito di modeling; nonché uno tra i più attivi nel  ...continua a leggerlo sulla rivista!

recensioni

VIRTUAL SIMMETRY Exoverse

Sin dal 2009, anno della loro fondazione, i Virtual Simmetry si sono affermati tra i protagonisti della scena progressive metal europea: senza sbagliare un colpo e, soprattutto, mantenendosi fedeli a se stessi. Dopo Xlive Premiere del 2018 e X-Gate Suite del 2017, con il nuovo Exoverse la band di Lugano (Svizzera) riconferma il loro intento: mescolare il prog rock dei Settanta con influenze neoclassiche e l’heavy metal con il cosiddetto pop-opera. Naturalmente, dando vita ad arrangiamenti sontuosi e sonorità solenni.   Registrato ai famigerati Real World Studios di Bath (UK) fondati da Peter Gabriel nel 1986, Exoverse è il primo esperimento concept  ...continua a leggerlo sulla rivista!

soundtracks

"Easy Rider"

EASY RIDER – Libertà e PauraRegia di Dennis Hopper. Con Peter Fonda, Dennis Hopper, Jack Nicholson, Karen Black, Dennis Hopper, Luana Anders, Antonio Mendoza. (Titolo originale: Easy Rider. USA, 1969)Film simbolo della New Hollywood, Easy Rider è uno tra i più importanti capolavori della storia del cinema. I motivi di questa fama? Innumerevoli e diversissimi, almeno quanto gli aneddoti che ne accompagnarono la realizzazione... «This is my fuckin’ movie»  [ G. Frasca, Easy Rider, Lindau –  Torino, 2000] era solito ripetere Dennis Hopper, il regista. Dispotico fino all’inverosimile con la sua troupe, era convinto che sarebbe riuscito a dar vita a qualcosa di unico e straordinario, ad un’opera come mai se  ...continua a leggerlo sulla rivista!

vintage

GIBSON Thunderbird Bass

CENNI STORICI Nel 1962 l’azienda Gibson è decisamente provata da una serie di incidenti tecnico/commerciali. Nel 1958 il presidente Ted McCarty immette sul mercato le futuristiche Explorer e Flyin’ V che diventano però un clamoroso insuccesso. Nel 1960 il loro endorser più noto, Les Paul, non rinnova il contratto e Gibson deve rinunciare alla produzione delle chitarre Les Paul. Nel 1961 McCarty dà il via alla linea SG affinché sostituisca la Les Paul Series, ma questa nuova linea di elettriche non raccoglie del tutto il favore del pubblico: le vendite stentano a decollare. Infine, la competizione con Fender, da parecchi anni  ...continua a leggerlo sulla rivista!

© 2016 Il Volo Srl Editore - All rights reserved - Reg. Trib. n. 115 del 22.02.1988 - P.Iva 01780160154