Guthrie Govan: bending e orecchio al servizio dell'espressività

Francesco Sicheri 01 mar 2017
C’è stato un periodo, il cui apice si rintraccia probabilmente lungo il corso degli anni ’90, in cui masterclass e clinic tour erano eventi imperdibili, in grado di elevare all’ennesima potenza la decisione dei partecipanti nell’infondere sforzi e sacrifici verso un personale obbiettivo sullo strumento. Oggigiorno seppur con minor risonanza, certi eventi non sono certo scomparsi dai calendari, e rappresentano ancora una importantissima parte dell’attività di molti musicisti in tutto il mondo, in particolare di quelli che delle proprie capacità tecniche hanno fatto il proprio cavallo di battaglia negli anni.

C’è però da dire che con l’avvento di Internet, ed in particolare di YouTube, molta dell’enfasi che precedentemente circondava i passaggi nostrani dei più grandi chitarristi di tutto il mondo, è andata un po’ scemando, talvolta mettendo in luce una fondamentale preferenza al poter restare comodamente seduti nella propria stanza davanti ad uno schermo.

Questa premessa non vuol certo alzare ulteriore polvere su una questione ormai fin troppo discussa e nota, questione che è in questi ultimi due, o forse tre, anni, tornata a portare l’attenzione di molti sull’importanza dell’interazione data dall’incontro e dalla partecipazione.

Recentemente in Italia abbiamo potuto ammirare nuovamente uno dei chitarristi più incredibili in circolazione, questo ...
l'articolo continua  

info intervista

Guthrie Govan
Guthrie Govan
2017 Masterclass Tour

© 2016 Il Volo Srl Editore - All rights reserved - Reg. Trib. n. 115 del 22.02.1988 - P.Iva 01780160154