Rex Brown e il suo Ampeg sound

Redazione 05 gen 2018
Quando si parla di hard-rocking bass, l’associazione a Rex Brown – l’iconico bassista dei Pantera per più di 20 anni – diviene inevitabile. Ma Brown non ha mai smesso di suonare: una dozzina di anni con i Down, la messa in moto dei Kill Devil Hill e la collaborazione con una miriade di altri progetti. Fino a Smoke On This, il suo album da solista uscito lo scorso luglio 2017, nel quale ha suonato il basso, la chitarra e, per la prima volta, ha cantato.

Dai giorni con i Pantera a questo suo ultimo disco, Rex Brown ha sempre utilizzato gli amplificatori Ampeg.
“All’epoca era dura potersi comperare un amp per basso: quelli che c’erano in giro erano così costosi…” – ricorda Brown – “Verso il 1990 venne fuori Ampeg ed io riuscii a prendermi due cabinet SVT-810E e due preamp SVT Pros. Ce li ho ancora! Come ho ancora altri cabinet Ampeg che ho preso nel tempo, tra cui i miei preferiti che ho utilizzato in studio a lungo e per un sacco di dischi. Sono dei veri cavalli vicenti!

Classico dei classici, il cabinet SVT-810E con i suoi 8 coni da 10” Eminence, è potentissimo, mentre SVT Pro è una ...
l'articolo continua  
serie di preamp valvolari per basso a tutt’oggi tra i più considerati nel mondo. Una accoppiata di strumenti potenti, affidabili, robusti; pensati per i rock tour in giro per il mondo. “Sono con Ampeg da 27 anni…” – dichiara Rex Brown – “ampli che non mi hanno mollato mai!”


SVT-810E Cabinet – 800W (mono) – 2x 400W (stereo) – Coni: Eminence 8x 10” – Risposta in frequenza: -3db – Basse: -10db – SPL:130db max – Dimensioni: 26”x48”x16” – SVT Pro Series – Sono tre i preamp di questa serie: SVT-3 Pro, SVT-4 Pro e SVT-7 Pro – Preamplificatori valvolari per basso, potenti e affidabili, in grado di consegnare un suono dalla qualità decisamente hi-fi.

Le influenze di Rex Brown hanno origini lontane e profonde. Sua nonna, pianista di documentari, lo indirizza al pianoforte sin da bambino: “mi sono immerso presto nel boogie…” – ricorda oggi Rex. I suoi genitori sono patiti dello swing, mentre sua sorella maggiore gli fa ascoltare Beatles, Elvis e Rolling Stones. “Ho ascoltato tutto, dagli Slayer a Sinatra!”

Ma, su tutto, Rex viene influenzato dalle band di hard rock: Def Leppard, Black Sabbath e Led Zeppelin. “Ero il fan numero 1 degli Zeppelin in tutto il mondo!...” – ricorda Rex – “e adoravo Vinnie Appice e i Black Sabbath: il fatto di aver messo in piedi i Kill Devill Hill capisci che ha un senso…”
Ma non è tutto “La mia ispirazione erano i ZZ Top, sempre e comunque!”

© 2016 Il Volo Srl Editore - All rights reserved - Reg. Trib. n. 115 del 22.02.1988 - P.Iva 01780160154