Guitar Club n.12 2017  Dicembre


In questo numero:
L'uscita natalizia della vostra rivista preferita vede in copertina nientemeno che Robb Flynn​ dei Machine Head​, che ha parlato con il nostro Gianmaria Scattolin​ di "Catharsis", il nuovo e devastante album della sua band tornata a quattro anni di distanza dal precedente album! All'interno della rivista trovate però anche molto altro, come ad esempio l'intervista a John McLaughlin​ di Bill Milkowski​, oppure quelle realizzate a Joey Landreth, Dirty Thrills, Kadavar, Steve Hunter, Avenged Sevenfold e Mike Stern.​ La sezione dedicata alla didattica questo mese è composta da: Jazz & Fusion di Filippo Cosentino​; Dominare la dominante di Francesco Sanfrancesco; Jazz Guitar di Stefano Coppari​; A spasso coi ritmi di Marco Vitali​; Blues & Funk di Giampiero Villa​; Rock Guitar Legends "Santana" di Riccardo Turchi​; Pentatonic Evolution di Jerry Arcidiacono​; Basso Virtuoso di Andrea Fascetti​ Ed a corredo del tutto troverete le recensioni dedicate agli album di: Antonio Tarantino​, Cavalera Conspiracy​, Chris Rea​, Destruction​, Europe​, La Janara​, Legionem​, Sean Chambers​, Paul D. Boyer​, #Wendy?!, Zone Six​.


la didattica in questo numero

Qui trovi gli audio di riferimento delle rubriche didattiche di dicembre 2017.


Rock Guitar Legends Carlos Santana di Riccardo Turchi
CARLOS SANTANA

Black Magic Woman   scarica il file audio 

Europa   scarica il file audio 


Pentatonic Evolution 8 di Jerry Arcidiacono
SOVRAPPOSIZIONE DI DUE SCALE PENTATONICHE ACCORDO Cmaj7 seconda parte

Base   scarica il file audio 

Esercizio 1   scarica il file audio 

Esercizio 2   scarica il file audio 

Esercizio 3   scarica il file audio 

Esercizio 4   scarica il file audio 


Basso Virtuoso 9 di Andrea Fascetti
PIZZICATO A 4 DITA SCALA DI DO CON INTERVALLI DI TERZA

Basso Virtuoso 9 Pizzicato a 4 dita   scarica il file audio 


Jazz Guitar 8 di Stefano Coppari
WALKIN’ BASS MAGGIOR MOVIMENTO ALLA LINEA DI BASSO

Esercizio 9   scarica il file audio 


Jazz & Fusion 2LA PENTATONICA UTILIZZO CREATIVO ED EFFICACE il modo minore di Filippo Cosentino
LA PENTATONICA UTILIZZO CREATIVO ED EFFICACE il modo minore

Esercizio 1 solo base   scarica il file audio 

Esercizio 1   scarica il file audio 

Esercizio 2 solo base   scarica il file audio 

Esercizio 2   scarica il file audio 

Esercizio 3 solo base   scarica il file audio 

Esercizio 3   scarica il file audio 

Esercizio 4 solo base   scarica il file audio 

Esercizio 4   scarica il file audio 


Dominare la Dominante 2 di Francesco Sanfrancesco
PENTATONICA DI LA MAGGIORE SU ACCORDO DI LA7

Backing Track   scarica il file audio 

Sei già abbonato?

con l'abbonamento risparmi e non perdi neppure un numero!

ABBONATI online


inizia a sfogliare la rivista...

disco in vetrina

MIKE STERN Trip

Classe 1953, nato a Boston (Massachusetts) ma cresciuto a Washington D.C., Mike Stern è probabilmente uno dei chitarristi più famosi e studiati del circuito jazz/fusion. Chitarrista dalle capacità improvvisative in grado di fare scuola a sé stante, figlio di quella schiera di musicisti che fra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli Ottanta conduce a un dirompente mutamento nel mondo della chitarra elettrica, la carriera e la vita di Mike Stern necessitano davvero di pochissime presentazioni. Tre anni fra le fila dei Blood, Sweat & Tears sono ciò che si potrebbe considerare il primo vaglio passato a pieni voti da  ...continua a leggerlo sulla rivista!

interviste

STEVE HUNTER Before The Lights Go Out

Dalle parole di Steve Hunter traspare una calma, una saggezza e un modo di fare gentile e pacato, che stupiscono se si pensa che vengono dall’uomo che per quattro decadi ha fatto delle sue collaborazioni con i personaggi più trasgressivi del rock, il punto di forza della sua carriera. In tutti i casi, l’anima del celebre chitarrista dell’Illinois si nutre anche di blues: lo stesso che fuoriesce dai solchi del suo nuovo album, Before The Lights Go Out... Calma e pacatezza, traspaiono dal modo di fare di Steve Hunter, da 40 anni uno dei valenti sessionmen dell’hard rock. Evidentemente, la vita  ...continua a leggerlo sulla rivista!

news

CHRIS WYSE adora i suoi AMPEG

Definito un maestro del tone del basso elettrico, Chris Wyse ogni volta lascia il segno: accanto ad Ace Frehley, Ozzy Osbourne, Tal Bachman o Mick Jagger e, naturalmente, con i suoi Owl. In ogni situazione, il bassista newyorkese si amplifica con Ampeg. Con i The Cult dal 2006 al 2015 e più di recente con Ace Frehley, nonché impegnato in numerose produzioni di Ozzy Osbourne, Mick Jagger, Tal Bachman e Scott Weiland, giusto per fare nomi, Chris Wyse (New York, classe 1969) è definito un maestro del timbro [tone] del basso. “E’ una vera attitudine quella di suonare il basso…” – dichiara  ...continua a leggerlo sulla rivista!

raggi X

GUILD Bluesbird Newark St. Collection Guitar gusto vintage e modernità... in stile Guild

Distribuzione nazionale marchio Guild Guitars: Casale Bauer Spa – www.casalebauer.com Fra i vari marchi che affollano il panorama mondiale degli strumenti musicali e in particolar modo quello delle chitarre, Guild è uno di quelli che, senza alzare troppo la voce o fare sfoggio di particolari tecniche persuasive, induce suggestioni tali da renderlo decisamente apprezzato e rispettato da folte schiere di musicisti. La nuova Bluesbird ne è una ulteriore testimonianza… La storia alle spalle di Guild è sicuramente un biglietto da visita per il brand statunitense e la qualità degli strumenti prodotti, ne comprova sempre la credibilità. Testimonianza di ciò è la solid body  ...continua a leggerlo sulla rivista!

recensioni

SEAN CHAMBERS Trouble & Whiskey

L’adolescenza di Sean Chambers, musicista statunitense misconosciuto dalle nostre latitudini, viene “irrimediabilmente” marchiata a fuoco dai 3 King (Albert, Freddie e B.B.), nonché dai suoi idoli, Jimi Hendrix e Stevie Ray Vaughan. Nel 1998, dopo una lunga gavetta (15 anni) trascorsa a suonare nel circuito dei club degli Stati Uniti, Chambers fa il suo debutto discografico con Strong Temptation. Da lì il passo è breve: si fa notare nell’area di Memphis e finisce per dividere il palco con il leggendario Hubert Sumlin, col quale parte presto per un articolato tour. Successivamente, Chambers ha l’opportunità di esibirsi accanto ad artisti di  ...continua a leggerlo sulla rivista!

spotlight

PINK FLOYD Their Mortal Remains

A celebrare i 50 anni dal primo singolo, Arnold Layne; nonché il loro primo album (il rivoluzionario The Piper At The Gates Of Dawn) e gli oltre 200 milioni di dischi venduti nel corso della loro carriera, arriva Pink Floyd. Their Mortal Remains, un articolato volume che propone un viaggio coinvolgente, multisensoriale e teatrale, attraverso lo straordinario mondo della band britannica che ha segnato la musica in maniera indelebile. Si tratta del libro dei 50 anni della band, l’unico ufficiale ed autorizzato, corredato di foto e documenti esclusivi ed interamente inediti. 320 pagine dentro la storia e le immagini visionarie della  ...continua a leggerlo sulla rivista!

© 2016 Il Volo Srl Editore - All rights reserved - Reg. Trib. n. 115 del 22.02.1988 - P.Iva 01780160154