JACKSON Rob Cavestany Signature

di Redazione
23 novembre 2022
Nel 1987 i Death Angel pubblicano "The Ultra-Violence", il loro primo album destinato a divenire un classico del thrash metal; l’anno successivo è la volta di "Frolic Through The Park", seguito nel 1990 da "Act III": la band di San Francisco entra nel circuito di Metallica, Megadeth, Slayer, Testament e firma con Geffen Records.
Defezioni e turbolenze ostacolano il percorso della band di San Francisco, fino al break; Rob Cavestany è deciso però a proseguire il viaggio e nel 2004 porta la band a pubblicare "The Art OF Dying" e, a seguire, ulteriori cinque capitoli, di cui l’ultimo, "Humanicide" (2019), il cui singolo omonimo si aggiudica un Grammy.

I Dead Angel continuano la loro intensa attività live e alcune indiscrezioni parlano di un nuovo album all’orizzonte. Nel contempo Jackson mette mano alla Rob Cavestany Signature e la inserisce nella produzione a catalogo (Pro Series Signature), in alternativa alla versione del Custom Shop.

Jackson Guitars official website

Pro Series Rob Cavestany Signature
Finitura Satin Black per un body in Nyatoh con profondo scavo a C della spalla inferiore per l’agile accesso ai tasti più alti. Medesima finitura nera satinata anche per la paletta, su cui si collocano le meccaniche Jackson Sealied Die-Cast.


l'articolo continua...

Il manico in acero con rinforzo in grafite e trussrod regolabile, vuol promettere il massimo in quanto a stabilità e sustain, mentre la tastiera in palissandro con 24 tasti jumbo intende agevolare le escursioni più veloci. Radius compound 12”-16”. Segnatasti Sharkfin (a pinna di squalo) e dot Luminlay per la visibilità degli stessi anche sui palchi più bui.
Intensità e potenza del sound assicurati da un EMG 81 humbucker al ponte, e risposta definita ed articolata consegnata da un EMG HA humbucker al manico. Selettore (toggle) a 3 posizioni e Master Volume completano il comparto dell’elettronica.
Ponte Floyd Rose Special Double Locking.
Prezzo di listino: Euro 1.519,00

Non vi è dubbio che Cavestany si collochi tra gli interpreti del rock più duro e la nuova Jackson Signature non fa che confermarlo…




Podcast

Album del mese

GARY MOORE
Different Beat
BMG

Anno 1999 – Con il controverso "Different Beat" Gary Moore si avventura tra suoni sintetici, ritmi dance e campionamenti, allontanandosi dai territori del blues...

NICKELBACK
Get Rollin'
BMG

Raccogliendo 15 brani solidi, congrui, genuinamente rock e con un’anima melodica sempre ben in evidenza, l’album apre con San Quentin, il singolo radio-friendly che ha...

BUDDY GUY
The Blues Don’t Lie
RCA Records

L’ho promesso a tutti loro – B.B., Muddy, Sonny Boy… – sino a quando rimarrò in vita, farò di tutto per tenere vivo il blues....