GARY THAIN Il basso pulsante degli Huriah Heep

Emilio Vitaliano 14 mag 2016
Sono passati 40 anni dalla scomparsa di Gary Thain, il bassista che si è guadagnato la celebrità tra le fila degli Uriah Heep, la hard rock band britannica in cui ha militato soltanto tre anni lasciando tuttavia un segno indelebile…

Otto dicembre 1975: Gary Thain è morto all’età di 27 anni per una crisi respiratoria a causa di una overdose di eroina. Proprio all’inizio dell’anno era stato licenziato dagli Heep per i suoi problemi con la droga e sostituito da John Wetton, bassista uscito dai King Crimson. Thain era stato a suo tempo alla corte del Re britannico del prog e, prima ancora (1969/1975), aveva suonato nella Keef Hartley Band dello stesso Hartley, batterista inglese che bazzicava i territori rock/blues. Proprio la Hartley Band aveva aperto per gli Huriah Heep. Era il 1971.

Ma andiamo con ordine e ripercorriamo di seguito la strada di Gary Thain: musicista di talento, riuscito in pochi anni ad imbastire un bass playing che ha lasciato nitide tracce del suo passaggio.

Dalla Nuova Zelanda alla Gran Bretagna


Gary Thain nasce a Christchurch (Nuova Zelanda), il 15 maggio 1948. Ultimo di tre figli, frequenta una scuola cattolica (lo Xavier College) e mostra da subito una personalità ...
l'articolo continua  

© 2016 Il Volo Srl Editore - All rights reserved - Reg. Trib. n. 115 del 22.02.1988 - P.Iva 01780160154