Lee Ritenour & Dave Grusin a Roma

Redazione 24 feb 2017
{LEE RITENOUR & DAVE GRUSIN a Roma

Domenica 26 marzo 2017
Lunedì 27 marzo 2017

Lee Ritenour (guitar) – Dave Grusin (piano/tastiere) – Tom Kennedy (basso) – Wesley Ritenour (drum)

Jazz, Smooth Jazz, Fusion, Brazilian, Rock e Pop: in buona sostanza, Adult Contemporary Music, semmai sia possibile dare una definizione precisa alla gigantesca produzione di Ritenour e Grusin nel corso degli anni, spesso trasformatasi in Dischi d’Oro, oltre che in Grammy Award (vedi “Harlequin” del 1985).

MASTERCLASS

Lee Ritenour
Introduced by Daniele Di Giovanni
Lunedì 27 marzo – ore 15

Dave Grusin
Introduced by Massimo Nunzi
Lunedì 27 marzo – ore 17

Concerti e Masterclasses si svolgeranno presso THE LISTENER, all’interno di Forum Music Village - Piazza Euclide 34 - 00197 Roma
Infoline: 06.80.84.259
thelistenerclubrome@gmail.com

Biglietti in prevendita sul circuito TicketOne

LEE RITENOUR
Cresciuto a L.A. negli anni '60, Lee Ritenour ha orientato la sua musica e il suo guitar playing su jazz, rock e gli stili brasiliani. Una delle sue prime session l’ha realizzata a soli 16 anni con i Mamas & Papas, mentre a 18 anni già accompagnava Lena Horne e Tony Bennett e ...
l'articolo continua  
a 40 anni vinceva un Grammy Award in collaborazione con Dave Grusin.
È stato candidato ai prestigiosi premi della musica ben 17 volte ed è risultato spesso primo nei sondaggi chitarristici statunitensi e si è guadagnato il prestigioso premio USC "Alumnus of The Year".

Ha composto brani di successo e Is It You è divenuto un classico del jazz contemporaneo. Nei Novanta è stato uno dei membri fondatori dei Fourplay, con il Bob James (piano), Nathan East (bass) ed Harvey Mason (drum). Il loro primo album (Fourplay, 1991) è stato in vetta alle classifiche di Billboard (categoria Jazz Contemporaneo) per 33 settimane.

Smoke 'n' Mirrors è il suo recente album candidato ai Grammy, mentre Act Your Age dei Gordon Goodwin’s Big Phat Band (con Ritenour nelle vesti di produttore), si è aggiudicato 3 nomination.

Nelle vesti di sessionman ha registrato più di 40 album, spaziando dal rock al blues al jazz: Pink Floyd (The Wall), Steely Dan (Aja), Dizzy Gillespie, Sonny Rollins, Joe Henderson, BB king, Frank Sinatra, Simon & Garfunkel, Ray Charles, Peggy Lee, Aretha Franklin e Barbra Streisand, giusto per nominarne alcuni.


DAVE GRUSIN
Originario di Littleton (Colorado), il leggendario pianista/arrangiatore/compositore si è formato alla University of Colorado College of Music, sotto la guida di insegnanti quali Cecil Effinger e Wayne Scott, conferendo la laurea nel 1956.
Autore di più di cento colonne sonore cinematografiche e vincitore di un Oscar (con Milagro Beanfield War, 1989) e svariati altri premi tra cui 10 Grammy Awards, Grusin annovera tra i suoi lavori più noti, le musiche di pellicole quali I tre giorni del condor, Sul lago dorato, I favolosi Baker, Il campione, Havana, Il paradiso può attendere, Tootsie, Ocean's Twelve, Destini incrociati, Scomodi omicidi, In the gloaming, Tequila Connection, Ishtar, The Goonies, Innamorarsi, Il cavaliere elettrico, Ricominciare a vivere, Il socio.

E’ stato il direttore artistico del programma The Andy Williams Show (1963-1965) ed il compositore delle sigle di diverse serie televisive, tra cui It Takes a Thief (1968), The Name of the Game (1968), Dan August (1970), The Sandy Duncan Show (1971-1972), Maude (1972), Good Times (1974), Baretta (1975), St. Elsewhere (1982), Tres Generaciones (1987)… Sua anche la colonna sonora di One Life to Live (1968).
Attualmente sono in commercio circa 35 album di Dave Grusin che contemplano colonne sonore di sua composizione ma anche musiche di grandi autori del Novecento come George Gershwin, Duke Ellington e Henry Mancini.

In qualità di produttore/arrangiatore, è stato coinvolto in numerosi album di artisti quali Paul Simon, Sérgio Mendes, Quincy Jones, Al Jarreau, Patti Austin, Dave Valentin e Sadao Watanabe. Billy Joel ha chiesto a Grusin di arrangiare fiati e archi dei suoi album titolati 52nd Street e The Nylon Curtain.
Più di recente Grusin ha dato il via alla realizzazione di sue composizioni interpretate da artisti quali Lee Ritenour, James Taylor e Renée Fleming.

Assieme a Larry Rosen, ha fondato nel 1982 la GRP Records: la prestigiosa etichetta di musica jazz ceduta nel 1994 a MCA Records e poi a Universal Music Group. Nel 1997 Grusin e Rosen imbastiscono una nuova etichetta, la N2K Encoded Music, specializzata in smooth jazz (rinominata poi N-Coded Music).

Nel 1988 ha conseguito un dottorato “honoris causa” presso il Berklee College of Music di Boston e l’anno successivo presso la University of Colorado, College of Music.

Sposato con Nan Newton, è il padre di Stuart (editore musicale), Scott (musicista) e Michael (ingegnere aereospaziale), nonché fratello di Don (tastierista/compositore) e di Dee Grusin.




© 2016 Il Volo Srl Editore - All rights reserved - Reg. Trib. n. 115 del 22.02.1988 - P.Iva 01780160154