Addio a Larry Coryell, pioniere della fusion

Francesco Sicheri 21 feb 2017
Nel mondo della chitarra è un giorno triste. Dopo i tanti celebri decessi che hanno segnato indelebilmente il 2016, questo anno iniziato da poco ci lascia orfani di Larry Coryell, pioniere della fusion e del jazz rock.

La morte di Coryell è stata confermata poco fa da New York, dove il chitarrista si trovava per una serie di concerti all'Iridium Jazz Club. Le cause del decesso sono ancora da apprendersi in via definitiva, ma è stato comunicato che Coryell si è spento pacificamente nel sonno. L'intero mondo della musica si è mobilitato per porgere il suo ultimo tributo al talento di Coryell, e fra i tanti a rendere pubblico il proprio dolore c'è stato anche Jeff Berlin, amico e collega di lunga data:

I am shocked at the passing of my old friend and colleage Larry Coryell. Larry and I played all over Europe, the Middle East, Asia, and America. He always called me Jeffy (so does Scott Henderson.) We hung for Christmas, ate dinners together, taught together, wrote music together and he enriched my life with his friendship. I love you Larry and wish that you didn't leave us so soon.

Nel salutare per l'ultima volta un personaggio ...
l'articolo continua  
così importante della chitarra elettrica, rispolveriamo quel capolavoro chiamato "Spaces", perché in momenti come questi la grande musica allevia i pesi più gravosi. Addio Larry.

© 2016 Il Volo Srl Editore - All rights reserved - Reg. Trib. n. 115 del 22.02.1988 - P.Iva 01780160154